mercoledì 31 dicembre 2008

2009




Cari Lavandini,

si avvicinano i botti, ululano i cani.
Come vedete, entriamo nel nuovo anno carichi di promesse.
Ci sentiamo presto, andiamo a strafogarci di lenticchie.

6 commenti:

mino ha detto...

State andando a cercare Tomi Ungerer?
BUON ANNO lenticchiari

Maurizio Ercole ha detto...

Ma chi è quello/a con l'accendino?

Lise-Talami ha detto...

è ringo starr

il batterista del male!

Niccolò Storai ha detto...

Ciao Belli,
anche se in super ritardo vi auguro un ottimo anno!

mino ha detto...

bon a questo punto le lenticchie ingurgitate (da quasi due mesi) dovrebbero cominciare a fermentare ed espandersi nel vostro stomaco, reclamando una vita più decente, un alloggio più spazioso meno promiscuità e la possibilità di porre fine alla propria esistenza senza accanimento terapeutico a base di raboso! Liberate queste lenticchie il loro destino è di trasformarsi in essenza eterea!! è vero fa male al culo ma è così!
Il prossimo post per il pranzo di pasqua?

Lise-Talami ha detto...

Abbiamo avuto la meglio sulle lenticchie, per ora, ma dicono che torneranno...